percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento

(ex Alternanza Scuola-Lavoro)

I referenti dei PCTO per l'anno 2019/2020 sono il prof. Ambrosi Paolo e la prof.ssa Cura Stura Sabrina. I progetti interni per due indirizzi del liceo sono coordinati dalla prof.ssa Vigna Mirto (opzione psico-pedagogica) e dalla prof.ssa Orso Manzonetta Valeria (opzione LES).

* inquadramento e finalità

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (PCTO), così come implementati dalla Legge 145/2018, art. 1, comma 784, e regolati dalla Legge 107/2015, rientrano nell'alveo del Piano Triennale dell’Offerta Formativa, sono volti alla realizzazione del profilo educativo, culturale e professionale del corso di studi e degli obiettivi generali e specifici di apprendimento stabiliti a livello nazionale, e prevedono la partecipazione di docenti, studenti e famiglie.

 

Le ore che ogni studente liceale dovrà realizzare sono almeno 90 nel triennio finale, salvo differenti disposizioni ministeriali. Le attività vengono previste in orario curricolare, extracurricolare e anche nei periodi di sospensione delle lezioni; il percorso di PCTO può essere effettuato anche all'estero.

 

Attraverso i PCTO si concretizza il concetto di pluralità e complementarità dei diversi approcci nell'apprendimento, poiché il mondo della scuola e quello dell’ente/azienda ospitante non sono più considerati come realtà separate bensì integrate tra loro, nella consapevolezza che, per uno sviluppo coerente e pieno della persona, è importante ampliare e diversificare i luoghi, le modalità ed i tempi dell’apprendimento. Si intende, quindi, non solo superare l’idea di disgiunzione tra momento formativo ed operativo, ma si pone l’obiettivo più incisivo di accrescere la motivazione allo studio e di guidare i giovani nella scoperta delle vocazioni personali, degli interessi e degli stili di apprendimento individuali, arricchendo la formazione scolastica con l’acquisizione di competenze maturate “sul campo”.

 

Le attività svolte dagli studenti vanno concepite anche in vista delle scelte successive al conseguimento del diploma quinquennale. Nell'ipotesi di scelte che indirizzino lo studente verso percorsi universitari o del sistema terziario non accademico, l’esperienza dei PCTO si rivela efficace strumento di orientamento delle scelte lavorative e professionali successive al conseguimento del titolo di studio.

 

* criteri di realizzazione

La realizzazione delle attività dei PCTO si avvale delle seguenti figure e ruoli:

  • Staff PCTO costituito da un docente referente PCTO per la scuola, da almeno altri tre docenti e da una unità amministrativa. Lo staff propone modelli di percorsi triennali, mirati allo sviluppo di competenze coerenti con l’indirizzo liceale e con le modalità di valutazione; supporta gli studenti nell’individuazione delle strutture ospitanti nei settori coerenti con il percorso di studio. Al termine dei percorsi lo staff registra le ore svolte sull'apposita piattaforma elaborata dal MIUR.
  • Collegio dei Docenti nomina le figure di riferimento per il coordinamento PCTO. Approva un modello di riferimento da inserire nel PTOF al quale ispirare i singoli progetti, seppur in maniera non rigida.
  • Consiglio di classe elabora e approva progetti in linea con il modello di riferimento inserito nel PTOF deliberato dal Collegio dei docenti. Contribuisce a far acquisire a tutti gli studenti conoscenze teoriche e applicative tali da porli in grado di affrontare i progetto PCTO. A fine anno valuta gli apprendimenti acquisiti.
  • Tutor esterno - Il tutor esterno, selezionato dalla struttura ospitante, assicura il raccordo tra la struttura ospitante e l’istituzione scolastica. Rappresenta la figura di riferimento dello studente all’interno dell’impresa o ente.

Gli studenti condividono e partecipano attivamente al conseguimento dei risultati, potenziando le proprie capacità di autovalutarsi sul modo di apprendere, di misurarsi con i propri punti di forza e di debolezza, di orientarsi rispetto alle aree economiche e professionali che caratterizzano il mondo del lavoro, onde valutare meglio le proprie aspettative per il futuro. Esprimono inoltre una valutazione sull'efficacia e sulla coerenza dei percorsi con il proprio indirizzo di studio. Le famiglie vengono coinvolte attraverso incontri in cui sono presentati i percorsi e il loro significato educativo. Alle famiglie viene richiesta collaborazione fattiva nella ricerca di soggetti ospitanti privati. Questi ultimi verranno vagliati dalla scuola in relazione al loro potenziale formativo e alla coerenza con l’indirizzo di studio. La condivisione di intenti formativi tra scuola, studenti e famiglie viene esplicitata con apposita firma nel Patto Formativo, che si colloca accanto al Patto Educativo di Corresponsabilità, di carattere più generale, come documento specifico che sancisce l’adesione alle attività di alternanza e l’accettazione delle regole che ne conseguono.

 

modulistica PCTO e link utili

studenti e famiglie

Si riporta in questa sezione la documentazione utile agli studenti e alle famiglie per la ricerca e la scelta del percorso PCTO più adatto:

- Progetto Oh...ISSA (aggiornato a.s. 2019/2020)

- Presentazione dei PCTO e richiesta percorso

- Patto formativo

 

- Piattaforma MIUR dell'Alternanza scuola-lavoro

- Registro Nazionale per l'Alternanza scuola-lavoro

 

enti e imprese

Si riporta in questa sezione la documentazione utile a enti e imprese che intendono collaborare con la nostra scuola per la realizzazione dei PCTO:

- Richiesta di disponibilità per percorsi PCTO

- Valutazione dei rischi per le attività

- Valutazione studente per il tutor esterno

- Registro presenze dello studente

 

- Registro Nazionale per l'Alternanza scuola-lavoro

 

visitatore numero:

contatore connessione internet

 

la nostra Scuola è una ONLUS, aiutiamola con il nostro 5 per mille!

 

non costa nulla e ci aiuta molto!

 

grazie... mille!

c.f. - p. i.: 07097890011